Coronavirus: la mia esperienza

Ritornato in Italia, la mia esperienza sull’emergenza coronavirus:

sono partito per la Romania nel bel mezzo dell’allarme. Tutti i giornali parlavano di chiusura delle frontiere per gli italiani.

In particolar modo, i principali giornali italiani sostenevano che le persone provenienti dall’Italia (da Lombardia e Veneto in primis) sarebbero stati messi in quarantena per 14 giorni appena atterrati in Romania 🇷🇴

In aeroporto venivo avvisato dalla compagnia aerea che in Romania sarei stato sottoposto a visite mediche, ma non si era a conoscenza di eventuali successive misure precauzionali, quindi la compagnia si dichiarava non responsabile di eventuali azioni da parte delle autorità romene sulle persone provenienti dall’Italia.

Probabilmente la maggior parte dei passeggeri rifiutava di partire, in aereo infatti vi erano solo pochi romeni. Nell’aeroporto quasi tutti avevano mascherina e guanti indossati (mascherine senza filtro quindi inutili se le scopo é quello di non essere contagiati).

Decidevo di partire ugualmente: in Romania, nell’aeroporto di Bucarest compilavo un brevissimo questionario dove dichiaravo apertamente di provenire ed essere residente in Lombardia ed in particolare da città colpita dal coronavirus. Una persona in mezzo secondo mi misurava la temperatura corporea con il termometro laser e via, porte aperte a italiani e non 😆

Ho girato praticamente tutta la nazione senza aver nessun tipo di problema legato al virus. Nessun allarmismo e nessuna mascherina 😷

Al mio ritorno (in aereo eravamo solo 10 persone) mi rendo conto dell’estremo allarmismo che non cenna a placarsi, nonostante l’Organizzazione Mondiale della Sanità abbia apertamente dichiarato che le persone contagiate da coronavirus guariscono in pochi giorni come una normale influenza 🤧

Dalla mia esperienza posso dire che i media, non so perché, stanno aumentando di molto lo stato di allarme del Paese 🇮🇹. Leggo su giornali di finanza che l’Italia non si riprenderà dalla crisi 😂
Questo mi fa ridere, confido negli italiani, sono certo che tra pochi giorni, nonostante la notizia che Trump ha fatto bloccare i voli per l’Italia, l’Italia si riprenda, soprattutto Milano, la più colpita, anche con qualche turista statunitense in meno 😆

Se il signor Trump non facesse pagare i tamponi, come facciamo noi italiani, si renderebbe conto che il virus é più presente negli USA che in Italia. Qualcuno gli dica che in italia solo il 3% dei 9000 controlli ha dato esito positivo, mentre in America il 5% su 400❗

Allora perché la borsa italiana crolla e l’americana decolla❓
Autogol degli italiani o furbizia a stelle e strisce? 🤷🏻‍♂️🇺🇲

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: